Turbine vapore

La richiesta di energia è in costante aumento in quanto non è possibile arrestare lo sviluppo tecnologico ed è per questo che è necessario un comune e forte impegno etico per riportare l’habitat al centro della nostra vita. Lo sviluppo della produzione energetica deve tener conto della salvaguardia ambientale. E’ una sfida che Baxter e i suoi partners combattono con un forte impegno etico e con una ricerca costante rivolta al recupero e al risparmio dell’energia come all’abbattimento degli inquinanti nocivi alle persone e all’ambiente.

Perché usare il vapore?

L'acqua è il fluido base degli impianti a vapore sia perché è disponibile in natura, perciò economico, sia per le sue caratteristiche termodinamiche; ha infatti un elevato coefficiente di scambio termico ed elevato calore specifico e latente.
Le turbine a vapore hanno il compito di trasformare l’energia potenziale termodinamica, contenuta nel vapore ad alta pressione e temperatura, in lavoro meccanico. Questa trasformazione di energia, con la corrispondente variazione di entalpia del vapore, avviene con la trasformazione intermedia in energia cinetica. Esse sono costituite da due organi essenziali: il distributore, in cui l’energia potenziale termica viene trasformata in energia cinetica e la girante, dove l’energia cinetica e l’energia potenziale termica residua contenuta nel vapore vengono convertite in energia meccanica necessaria all’albero per trascinare il generatore elettrico.
La turbina vapore è un motore a combustione esterna perciò permette l’uso dei combustibili più vari (biomassa, energia solare, energia da recuperi termici industriali, energia nucleare, energia geotermica ecc.). Il ciclo termodinamico è quello Rankine mediante il quale il fluido di lavoro subisce le seguenti trasformazioni: riscaldamento isobaro (nel generatore vapore, dove il fluido viene vaporizzato); espansione isentropica in turbina; raffreddamento e condensazione isobarica del vapore (nel condensatore); compressione isentropica del liquido (pompe di alimentazione caldaia).